sale polifunzionali

Palazzetti polifunzionali, ambienti scolastici, spazi ricreativi, mense, uffici, ristoranti, chiese, auditorium, musei, cinema e teatri: possiamo trattare ogni ambiente per ottenere il risultato acustico più efficace ottimizzando risultato e investimento economico, senza “perdere di vista” la dimensione estetica.

Siamo tutti d’accordo nel ritenere di primaria importanza il comfort acustico in ambienti dove le attività svolte possono risentire in modo persino drammatico di un non corretto trattamento. La corretta fruizione del messaggio in questi spazi in cui si svolgono attività acusticamente rilevanti, è una condizione assolutamente imprescindibile. Non parliamo solo di teatri con particolari necessità di “risposta in frequenza”, ma anche di auditorium, sale conferenze, aule scolastiche, mense, palestre, palazzetti polifunzionali, sale cinematografiche, luoghi di culto, musei, sale giochi e più in generale di locali aperti al pubblico.

Una soluzione ottima, dove la correzione acustica è fondamentale.

Negli ultimi anni si è assistito a un gran fiorire di strutture cosiddette “polifunzionali”. Si tratta di una soluzione architettonica intelligente e “risparmiosa, pensata per utilizzare lo stesso spazio per più “funzioni”. Palestre che diventano sale per conferenze, campi di basket-pallavolo che si trasformano in teatri, una sorta di soluzione cabriolet, insomma, molto richiesta da amministrazioni comunali, parrocchie, associazioni e circoli sportivi.

Con lo spazio nessun problema, ma con l’acustica come la mettiamo?

Per intenderci: il livello di riverbero sonoro (rimbombo) che può essere tollerato durante una partita di basket o di pallavolo diventa inaccettabile durante una conferenza, per non parlare di uno spettacolo teatrale o di un concerto. In questi casi operare la “correzione acustica” significa raccogliere una bella sfida, ma le soluzioni esistono e l’esperienza di Coverd dimostra che si possono ottenere ottimi risultati con interventi mirati.
Per rendere la struttura davvero polifunzionale bisogna “imbrigliare” il riverbero intervenendo sulle pareti e possibilmente sul soffitto. I prodotti sono ancora una volta i pannelli in sughero biondo naturale precompresso SokoVerd.C1 (pareti) e Kontro (controsoffitti).

 

Visualizza i nostri interventi e realizzazioni