cappotto in sughero

Perché fare il cappotto in sughero esterno o interno, la soluzione più efficace per il benessere e risparmio energetico.

Casa sostenibile con con rivestimento a cappotto esterno in sughero BioVerd

Casa sostenibile con con rivestimento a cappotto esterno in sughero BioVerd

Il cappotto esterno è l’unico sistema per risolvere in modo radicale e definitivo i problemi termoigrometrici causati dai ponti termici. Lo sanno bene progettisti e imprese, che al comparire di muffe e condense sui muri non esitano a proporre in tutta sicurezza questa valida situazione, collaudata da decenni d’esperienza. Il passo decisivo riguarda la scelta dei materiali. Il mercato offre diverse alternative, più o meno valide e più o meno a buon mercato. La decisione varia in funzione dell’importanza che si attribuisce all’immobile, al comfort abitativo e alle problematiche ecologiche e ambientali.

Una persona che vede nella propria casa un valore importante e da tutelare per il futuro è sicuramente orientata verso un materiale nobile e una soluzione di pregio.

Rivestimento a cappotto esterno in sughero BioVerd

Rivestimento a cappotto esterno in sughero BioVerd

Allo stesso modo, chi mette al primo posto comfort e benessere punta sulla traspirabilità del sistema cappotto, garanzia di salubrità, escludendo a priori soluzioni che consistono nell’insaccare la casa impedendo le migrazioni di vapore interno/esterno.
Invece la sensibilità ambientale, che oggi non è più solo una moda, porta a privilegiare l’utilizzo di materiali naturali, ecologici, a basso impatto ambientale rispetto a quelli sintetici e inquinanti.

Ben sapendo che determinati prodotti che oggi si utilizzano in abbondanza tra pochi anni costituiranno un problema serio, soprattutto per lo smaltimento. L’alternativa di pregio, traspirante ed ecocompatibile ai materiali inquinanti di sintesi è oggi costituita dal sughero, utilizzato già da tantissimi anni nella tecnica del cappotto.

Prestazioni cappotto in sughero biondo BioVerd

Pannelli in sughero biondo naturale SoKoVerd.LV

Pannelli in sughero biondo naturale SoKoVerd.LV

Perché fare il cappotto in sughero. L’esperienza Coverd in trentacinque anni di attività ci insegna che la soluzione più economica, che poi è quella dei materiali sintetici a basso costo, non è mai la migliore.
Il rivestimento esterno ha una triplice funzione: stabilire o ristabilire il comfort termoigrometrico, far risparmiare sulle spese di riscaldamento e climatizzazione, proteggere dai rumori provenienti dall’esterno.

Per assolvere bene alla prima è fondamentale la traspirabilità.

Il sistema cappotto deve eliminare i ponti termici che causano i ristagni d’umidità e le muffe, ma non deve impedire ai muri di respirare e di dissipare l’umidità in eccesso, beneficiando all’interno di un’atmosfera più sana e vivibile, isolando dal caldo e dal freddo.
Per il risparmio energetico si fa riferimento all’indice di trasmittanza termica, che è determinato dalle caratteristiche e, tra prodotti simili, dalla densità del materiale. La cosa che non bisogna dimenticare è che l’anno è fatto di mesi freddi e di mesi caldi. Se sul proteggere dal freddo le prestazioni bene o male si equivalgono, è al caldo che si vedono le differenze.
Un materiale sintetico sottoposto ad insolazione diretta garantisce una protezione inferiore a quella del sughero naturale, che smorza meglio il calore mantenendolo all’esterno. Così i locali risultano più freschi.

Rivestimento a cappotto interno in sughero

Rivestimento a cappotto interno in sughero

Pannelli in sughero naturale biondo SoKoVerd

I pannelli in sughero biondo superkompatto SoKoVerd sono caratterizzati da una notevole massa superficiale (160-190 kg/metrocubo) e ciò si traduce in una inerzia termica di gran lunga più elevata rispetto ai leggeri pannelli in materiale di sintesi. L’inerzia termica è correlata ad un significativo smorzamento termico ed un elevato sfasamento termico temporale. Una certa pesantezza della parete unita ad una ridotta conduttività termica costituiscono la migliore soluzione: in altre parole non si deve eccedere né nel peso della massa frontale trascurando la conduttività, né al contrario ridurre eccessivamente la conduttività trascurando la massa. Questo equilibrio lo si raggiunge proprio utilizzando i pannelli costituiti da sughero biondo naturale superkompatto SoKoVerd.

L’elevata inerzia termica del pannello in sughero SoKoVerd.LV o SoKoVerd.XL determina sia un effetto di smorzamento dell’ampiezza dell’onda termica esterna, sia lo sfasamento temporale della stessa, introducendo un ritardo di tempo tra l’impatto dell’onda termica sulla superficie esterna del muro ed il suo manifestarsi, ad intensità smorzata, sulla faccia interna del muro stesso.

I benefici derivanti da questi due fenomeni sono evidenti: lo smorzamento termico suggerisce subito la possibilità di ridurre il dimensionamento o l’attivazione dell’impianto termico (o di condizionamento estivo) dell’ambiente architettonico, mentre lo sfasamento termico temporale è il fenomeno di ritardo del manifestarsi all’interno dei locali delle condizioni peggiori del clima naturale esterno (minima temperatura notturna, d’inverno; massima insolazione, d’estate).