Correzione acustica nella sala consiliare del Comune di Vespolate dall’estetica personalizzata

Una sala consiliare così come una sala polifunzionale hanno esigenze acustiche particolari, dunque anche l’intervento dovrà essere calibrato su misura.
L’importante è come sempre poter contare sulla consulenza di esperti del settore, eseguire uno studio acustico accurato e fissare fin dal principio gli obiettivi da raggiungere.

All’interno della storica sala consiliare del Comune di Vespolate, si rendeva necessario eseguire un trattamento fonoassorbente in quanto, a causa dell’eccessivo riverbero, l’intelligibilità della parola risultava particolarmente difficoltosa. Nello stesso tempo l’intervento doveva avere una valenza estetica.
Le esigenze acustiche richiedevano quindi un ambiente adatto al parlato, per rendere l’ambiente pienamente fruibile in occasione di meeting e incontri aperti al pubblico.

Intervento Coverd

L’intervento di Coverd ha portato alla realizzazione di quadri su misura e personalizzati KoGraf, che hanno ridotto il riverbero sonoro ai valori ottimali.
Una volta prospettato l’intervento, la volontà dell’amministrazione comunale è stata quella di voler esporre immagini che meglio rappresentassero il proprio territorio.

I quadri fonoassorbenti e personalizzati KoGraf hanno saputo unire l’esigenza acustica a quella estetica, con un risultato finale perfetto. Il quadro fonoassorbente KoGraf è adatto alla correzione acustica degli ambienti più diversi, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche e in funzione degli obiettivi da raggiungere.

 

Soluzioni innovative Coverd: Correzione acustica con i quadri personalizzati

Coverd progetta e sviluppa soluzioni innovative per la correzione acustica interna, in linea con le moderne esigenze di design. Quadri fonoassorbenti di ogni dimensione, senza che si veda il materiale fonoassorbente. Disponibili in una vasta gamma di colori, oppure con stampe personalizzate si prestano a finiture eleganti adatte a edifici di ogni tipo e di ogni epoca.


Correzione acustica

L’importanza di una buona acustica negli ambienti di vita. I suoni, il colore, influenzano il nostro benessere: ci disturbano se sono troppo alti, ci affaticano se ci arrivano distorti. La buona acustica non è mai di serie e che i suoni non sono tutti uguali (l’ascolto in un teatro è cosa diversa dal colloquio in una sala), si ricorre alla cosiddetta correzione acustica.

Il nemico da combattere ha un nome preciso: riverbero, volgarmente detto eco.
Il riverbero è il risultato del rumore che viene riflesso da una superficie.

La sua unità di misura, il tempo di riverberazione, è il principale indicatore delle caratteristiche acustiche di un locale e da esso dipendono la comprensibilità della parola e la brillantezza del tono, oltre al livello sonoro riscontrabile nel locale stesso.

Se si pone una sorgente sonora in un ambiente rimbombante, se ne ricaverà un’impressione di maggiore rumorosità di quando la stessa sorgente si trova in un ambiente smorzante.
Un tempo di riverberazione molto lungo può causare danni alla salute; un tempo di riverberazione troppo breve dà la sensazione di un ambiente sordo e può essere molto fastidioso.
Per attenuare il riverbero e condurlo entro i limiti consoni alla destinazione d’uso occorre rivestire le superfici pareti e soffitti di materiali fonoassorbenti, che cioè assorbono la maggior parte dell’energia incidente.