Bonus casa 2018 – Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%

, ,

Per chi ristruttura la propria abitazione, Bonus casa 2018, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%

Prorogate di un anno, fino al 31 dicembre 2018, la detrazione al 65% per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia.

Detrazione IRPEF del 50% per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio

Viene prorogata alle spese sostenute fino al 31.12.2018 la detrazione IRPEF del 50% prevista per gli interventi volti al recupero del patrimonio edilizio di cui all’art. 16-bis co. 1 del TUIR, nel limite massimo di spesa di 96.000 Euro per unità immobiliare.

Rimangono ferme le ulteriori disposizioni contenute nel suddetto art. 16-bis.

Bonus casa 2017, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%. Cappotto in sughero biondo

Bonus casa 2017, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%. Cappotto in sughero biondo

Detrazione IRPEF/IRES per gli interventi di riqualificazione energetica

La detrazione IRPEF/IRES del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici viene prorogata alle spese sostenute fino al 31.12.2018.

La detrazione, nella misura del 65%, si applica anche alle spese sostenute fino al 31.12.2018 per:

  • l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari di cui all’allegato M al DLgs. 311/2006, fino ad un valore massimo della detrazione di 60.000 Euro;
  • l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino ad un valore massimo della detrazione di 30.000 Euro.

La detrazione spettante è ripartita in dieci quote annuali di pari importo.


Bonus casa 2017, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%. Intervento finito dopo cappotto in sughero biondo

Bonus casa 2018, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%. Intervento finito dopo cappotto in sughero biondo

Efficienza energetica dell’involucro edilizio

Bonus casa 2018 – Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50%

Il risparmio energetico è legato ai consumi che si pagano in bolletta, cioè al costo dei servizi di climatizzazione invernale ed estiva dell’aria e ai consumi delle apparecchiature elettriche.

Sui consumi energetici influisce come è costruita la casa e l’isolamento dell’involucro, un buon isolamento con il sughero determina un incredibile risparmio sulle bollette.

L’involucro è la somma di tutte le superfici che entrano in contatto con l’ambiente esterno: pareti, tetti, finestre. La pelle dell’edificio tanto più è isolata, maggiormente è energeticamente efficiente e fa risparmiare più energia.

Le prestazioni dell’involucro devono garantire il comfort termico e igrometrico e il contenimenti dei consumi energetici:

  • mantenimento temperatura dell’aria negli spazi abitativi nelle stagioni di esercizio degli impianti di riscaldamento entro i limiti di legge 20/22°C
  • mantenimento delle condizioni di comfort termico negli ambienti interni nel periodo estivo
  • controllo dei fenomeni di condensa superficiale e interstiziale
  • controllo combinazione temperatura, umidità ventilazione
  • resistenza termica e inerzia termica ai fini del risparmio energetico e del comfort ambientale interno.

Sughero, la casa calda d’inverno e fresca d’estate

Il sughero biondo naturale Coverd è un ottimo isolante termico e acustico, protegge la tua casa dal freddo, dal caldo e dai rumori. I pannelli in sughero biondo sono traspiranti quindi, a differenza di altri sistemi che utilizzano prodotti di sintesi, lascia respirare le strutture, evitando formazioni di condense.

Interventi Ecosostenibili con il sughero
Coverd azienda specializza da oltre trentacinque anni nella ristrutturazione per il risparmio energetico, sostenibilità ambientale, comfort acustico, con il sughero biondo naturale. Realizzazione di cappotto esterno in sughero o cappotto interno in sughero, insufflaggio, isolamento di tetti, sottotetti, pavimenti, portici, pareti.

Interventi isolamento termico e acustico realizzati da Coverd con il sughero

  • Cappotto esterno
  • Cappotto interno
  • Insufflaggio
  • Tetti
  • Sottotetti
  • Pavimenti
  • Pareti

Vantaggi sughero Bonus casa 2017, Efficienza Energetica 65% e Ristrutturazione 50% utenza privata

  • Detrazione fiscale 65% o 50%
  • Riduzione costo del combustibile
  • Tasso 0% fino 30.000 Euro
  • Aumento del valore dell’immobile
  • Riduzione emissioni di CO²
  • Rispetto dell’ambiente
  • Comfort abitativo

Benessere termico e comfort acustico in palestra

Efficienza energetica e correzione acustica

Nella società di oggi si è moltiplicato il bisogno di fare sport.
Non solo a livello agonistico, ma anche amatoriale, per il desiderio di tenersi in forma o semplicemente di svagarsi.
Le palestre (private, comunali, parrocchiali, scolastiche) sono spesso affollate, ma lo sono anche i bocciodromi e i centri ricreativi in genere.

Come la mettiamo con i rumori in palestra?

Ambienti simili, se disturbati da una cattiva acustica, non solo non regalano benessere e svago, ma diventano dannosi. Presto o tardi gli utenti se ne accorgono e smettono di frequentarli.

Interventi acustici in palestra

I rumori degli attrezzi e le chiacchiere in una palestra senza correttivi acustici creano inevitabilmente un fastidioso rimbombo.
Le fotografie presenti sono interventi di Coverd per il benessere termico e comfort acustico in palestra, con la realizzazione di rivestimento con pannelli in sughero SoKoVerd.C1 dopo uno studio accurato anche per l’estetica .
L’obiettivo acustico è stato raggiunto e contemporaneamente è stata assicurata una buona coibentazione termoigrometrica, importante per una palestra, dove si registra un’elevata concentrazione di vapore acqueo.
Risultati positivi si sono ottenuti facendo in modo che i molteplici rumori prodotti nei diversi ambienti (provocati da palloni di vario genere, attrezzi, grida di richiamo o incitamento…) non si riflettano verso il campo da gioco, ma vengano dissipati da pareti e soffitto.

Coverd per la correzione acustica e isolamento termico?

Coverd è leader con tantissime referenze su progetti semplici e ad alta complessità. Parliamo di scuole, cinema, teatri, auditorium, chiese, sale di registrazione e tutti gli ambienti dove l’esigenza è un’acustica interna ottimale in linea con la particolare destinazione d’uso. La formula più apprezzata dai clienti è quella del “chiavi in mano”, cioè dal progetto alla realizzazione che avviene con i nostri materiali e con le nostre maestranze. La Divisione Acustica e Divisione Energetica lavora in sinergia con una consulenza completa che solleva il committente da ogni pensiero.


Correzione acustica dall’estetica personalizzata

Correzione acustica nella sala consiliare del Comune di Vespolate dall’estetica personalizzata

Una sala consiliare così come una sala polifunzionale hanno esigenze acustiche particolari, dunque anche l’intervento dovrà essere calibrato su misura.
L’importante è come sempre poter contare sulla consulenza di esperti del settore, eseguire uno studio acustico accurato e fissare fin dal principio gli obiettivi da raggiungere.

All’interno della storica sala consiliare del Comune di Vespolate, si rendeva necessario eseguire un trattamento fonoassorbente in quanto, a causa dell’eccessivo riverbero, l’intelligibilità della parola risultava particolarmente difficoltosa. Nello stesso tempo l’intervento doveva avere una valenza estetica.
Le esigenze acustiche richiedevano quindi un ambiente adatto al parlato, per rendere l’ambiente pienamente fruibile in occasione di meeting e incontri aperti al pubblico.

Intervento Coverd

L’intervento di Coverd ha portato alla realizzazione di quadri su misura e personalizzati KoGraf, che hanno ridotto il riverbero sonoro ai valori ottimali.
Una volta prospettato l’intervento, la volontà dell’amministrazione comunale è stata quella di voler esporre immagini che meglio rappresentassero il proprio territorio.

I quadri fonoassorbenti e personalizzati KoGraf hanno saputo unire l’esigenza acustica a quella estetica, con un risultato finale perfetto. Il quadro fonoassorbente KoGraf è adatto alla correzione acustica degli ambienti più diversi, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche e in funzione degli obiettivi da raggiungere.

 

Soluzioni innovative Coverd: Correzione acustica con i quadri personalizzati

Coverd progetta e sviluppa soluzioni innovative per la correzione acustica interna, in linea con le moderne esigenze di design. Quadri fonoassorbenti di ogni dimensione, senza che si veda il materiale fonoassorbente. Disponibili in una vasta gamma di colori, oppure con stampe personalizzate si prestano a finiture eleganti adatte a edifici di ogni tipo e di ogni epoca.


Correzione acustica

L’importanza di una buona acustica negli ambienti di vita. I suoni, il colore, influenzano il nostro benessere: ci disturbano se sono troppo alti, ci affaticano se ci arrivano distorti. La buona acustica non è mai di serie e che i suoni non sono tutti uguali (l’ascolto in un teatro è cosa diversa dal colloquio in una sala), si ricorre alla cosiddetta correzione acustica.

Il nemico da combattere ha un nome preciso: riverbero, volgarmente detto eco.
Il riverbero è il risultato del rumore che viene riflesso da una superficie.

La sua unità di misura, il tempo di riverberazione, è il principale indicatore delle caratteristiche acustiche di un locale e da esso dipendono la comprensibilità della parola e la brillantezza del tono, oltre al livello sonoro riscontrabile nel locale stesso.

Se si pone una sorgente sonora in un ambiente rimbombante, se ne ricaverà un’impressione di maggiore rumorosità di quando la stessa sorgente si trova in un ambiente smorzante.
Un tempo di riverberazione molto lungo può causare danni alla salute; un tempo di riverberazione troppo breve dà la sensazione di un ambiente sordo e può essere molto fastidioso.
Per attenuare il riverbero e condurlo entro i limiti consoni alla destinazione d’uso occorre rivestire le superfici pareti e soffitti di materiali fonoassorbenti, che cioè assorbono la maggior parte dell’energia incidente.

Stop ai disturbi dell’inquinamento indoor con il sughero

,

Stop ai disturbi dell’inquinamento indoor con il sughero

Stop ai disturbi dell’inquinamento indoor con il sughero biondo naturale emissione zero


Case Malate

L’Italia. Ma se negli Usa quantificano il problema, anche l’Italia deve fare i conti con le case malate.
«ll Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018 – dice infatti Gaetano Settimo, coordinatore del gruppo di studio nazionale sull’inquinamento indoor dell’Istituto Superiore di Sanità – ha stimato in 200 milioni di euro l’anno i costi sanitari delle patologie legate all’inquinamento indoor, particolarmente pericoloso per bambini, donne in gravidanza e persone che già soffrono di altre malattie». Insomma, non è vero che l’aria degli ambienti confinati è più salubre di quella esterna: «L’aria che si respira all’interno degli edifici è doppiamente pericolosa », spiega infatti Alessandro Miani, presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima) Onlus, «perché contiene sia i contaminanti che si trovano in quella esterna, che vi restano intrappolati e si accumulano, sia quelli propri delle abitazioni».

Formaldeide, benzene, biossido di azoto, particolato

Sono pericolosi per la salute e, purtroppo, sono molto più vicini di quanto si pensi. Perché non esalano soltanto da ciminiere e tubi di scappamento, ma sono comunemente presenti nell’ambiente in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo: la casa. Stiamo parlando dell’inquinamento indoor, e le sue conseguenze possono essere molto gravi: non soltanto dermatiti, fastidi agli occhi e alla gola, tosse e mal di testa, ma addirittura il decesso, se è vero – come afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità – che l’esposizione ad ambienti chiusi inquinati provocherebbe circa quattro milioni di morti l’anno in tutto il mondo. Una emergenza sanitaria da non sottovalutare, specialmente tenendo conto del fatto che si trascorrono, in media, venti ore al giorno all’interno di luoghi confinati, per un totale di oltre 22mila respiri e 15 metri cubi di aria inalata.

Le sostanze

E le evidenze scientifiche ci sono: uno studio condotto lo scorso anno negli Stati Uniti da un’équipe di ricercatori della George Washington University, per esempio, ha identificato ben 45 sostanze chimiche dannose sospese nel 90% dei campioni di polvere prelevati dalle abitazioni esaminate. Tra queste, ftalati e fenoli, notoriamente dannosi per il sistema riproduttivo e potenzialmente cancerogoni, oltre che fluorurati, pericolosi per l’apparato digerente e per il sistema nervoso.

Continua a leggere articolo tratto da Repubblica

Il pannello in sughero biondo SoKoVerd.LV è un prodotto isolante in classe A+ testato su 89 Composti Organici Volatili – COV – per l’emissione in ambienti indoor secondo la normativa Francese

Stop ai disturbi dell’inquinamento indoor con il sughero biondo naturale emissione zero

Stop ai disturbi dell’inquinamento indoor con il sughero

Il pannello SoKoVerd.LV e il sughero in granuli SugheroLite sono stati sottoposti in forma volontaria ad approfondite indagini delle qualità emissive, con metodologie che permettono non solo di individuare o meno la presenza di alcune sostanze tossiche riconosciute, ma anche a determinare la presenza di qualunque composto volatile emissibile dal prodotto in condizioni di esercizio.


Certificazioni sughero biondo

Emissione COV: classe A+ (Decreto francese 2011-321)
Le qualità emissive sono state testate in forma volontaria con metodologie che permettono di determinare la presenza di qualunque composto volatile emissibile dal prodotto in condizioni di esercizio. Queste verifiche sono state eseguite mediante analisi spettrofotometrica DHS riferita alle 89 sostanze contenute nell’elenco EPA (Environmental Protection Agency) 8260 C 2006, ottenendo un esito assolutamente positivo e valori al di sotto del limite di rilevabilità strumentale.

Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

,

Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero, nel salone feste della casa del giovane Parrocchia Santa Maria Assunta a Paderno d’Adda.

Alla Casa del Giovane in oratorio a Paderno D’Adda, in provincia di Lecco, avevano il problema del rumore nel salone adibito a feste, dove si sta in compagnia, si mangia e si gioca. Dopo la correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero di Coverd, tutto è bello e piacevole stare insieme.


Un ambiente riverberante è fonte di stress

Vi si recano gli anziani, giovani del paese per scambiare quattro chiacchiere a pranzo o cena o per giocare a tombola. Chiaramente non si parla sottovoce e il rumore era tale che l’emicrania era garantita e fastidiosa per coloro che vi stavano più di cinque minuti.

Come fare a risolvere il problema di acustica?

Nel salone i tecnici dello sfaff di Coverd hanno eseguito le misurazioni fonometriche dei tempi di riverberazione prima dell’intervento di correzione acustica, dove c’era già un controsoffitto esistente in fibra.

Prima dell'intervento di Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

Prima dell’intervento di Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

I tempi di riverberazione erano alti da creare fenomeni di eco: dopo poco tempo gli utenti avrebbero un mal di testa tale, difficoltà di comunicazione, stanchezza psicofisica, irritabilità, che non ritornerebbero un’altra volta.

Coverd, per risolvere i problemi di correzione acustica da un servizio adeguato a 360 gradi:

  • Tempi di riverbero iniziali
  • Studio Acustico
  • Soluzione Estetica personalizzata
  • Intervento con controsoffitto fonoassorbente in sughero
  • Collaudo acustico dopo l’intervento

E dal punto di vista estetico?

La priorità di Don Antonio era l’acustica, che doveva servire per momenti comunitari di festa in cui si ospitano circa centocinquanta persone contemporaneamente, ma anche qualcosa di esteticamente bello e colorato, dove le persone trovassero piacevole andare.

Il controsoffitto in sughero colorato Kontro

Coverd, ha fronte dell’esperienza maturata, è in grado di offrire la soluzione giusta, partendo dal materiale ecologico per eccellenza, il sughero biondo naturale.

Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero Kontro

Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero Kontro

L’intervento effettuato ha visto la sostituzione dei pannelli esistenti in fibra posti nel controsoffitto, con l’inserimento di pannelli fonoassorbenti e termoisolanti in sughero biondo naturale supercompresso preformato e pretinteggiato Kontro.

I pannelli di sughero biondo naturale Kontro usati per la correzione acustica assorbono le onde sonore grazie alla porosità e all’elasticità naturale del sughero e la disperdono al proprio interno in forma di calore. In questo modo il livello del riverbero si abbassa e con esso la rumorosità complessiva dell’ambiente.
Il sughero biondo naturale di Coverd è particolarmente adatto alla correzione acustica degli ambienti comunitari e aperti al pubblico per le sue caratteristiche tecniche e perché è traspirante, ecologico , colorato, e resistente al fuoco secondo la normativa europea di riferimento.


Correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero: la risoluzione al problema del rumore e un ottimo risultato cromatico ed estetico

Collaudo acustico dopo l'intervento di correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

Collaudo acustico dopo l’intervento di correzione acustica in oratorio con il controsoffitto in sughero

Lo staff di Coverd ha eseguito il collaudo acustico dopo l’intervento di correzione acustica, con un ottimo risultato che supera le previsioni.

L’elemento cromatico è sempre molto importante per ottenere un buon risultato estetico in aggiunta a quello funzionale, infatti con i pannelli in sughero colorati l’ambiente è accogliente e caloroso.

Un altro aspetto molto importante deve tener presente del notevole risparmio energetico che ne consegue, anche per gli interventi strettamente di correzione acustica.


Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici

,

Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici con i pannelli in sughero colorati Kontro

Il progettista Ing. Serini, parla dell’intervento di correzione acustica nei refettori delle scuole di Pero, testimoniando la scelta del controsoffitto in sughero naturale

A metà degli anni ’90 nell’allora scuola materna elementare di piazza G. Marconi a Pero (MI), l’Amministrazione competente, ha rilevato un problema di confort acustico, decise di intervenire mediante un intervento di insonorizzazione dei due refettori scolastici.


Tempo di riverberazione elevato

I refettori, ambienti importanti per la vita di una scuola, spesso sono collocati in spazi non appositamente studiati o comunque caratterizzati da standard desueti: in questo caso si presentavano come ambienti vasti, relativamente vuoti, di altezza limitata, ma molto estesi in pianta. In pratica si trattava di un volume ampio con poca estensione di superfici potenzialmente fonoassorbenti, eppure con notevole estensione di due superfici contrapposte a breve distanza, pavimento e soffitto, entrambi lisce, dure e molto riflettenti per il suono.

L’affollamento di bambini allegri durante la pausa mensa e l’elevato tempo di riverbero producevano un effetto di notevole inquinamento sonoro, con perdita dell’intelligibilità della parola.


Progettazione

Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici. Progettista e direttore lavori: Arch. Ing. Mario Vittorio Serini Rho (MI)

Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici. Progettista e direttore lavori: Arch. Ing. Mario Vittorio Serini Rho (MI)

Nell’incarico di progettazione e direzione lavori che fui chiamato a espletare insieme al collega arch. Alberto Masseroni, la scelta fu quella di intervenire in modo semplice ma efficace sull’unica superficie molto estesa e facilmente trattabile: il soffitto.

Si optò per un controsoffitto che potesse coniugare le proprietà acustiche con la qualità intrinseca del materiale il sughero naturale e la resa estetica originale.

Avendo a disposizione una discreta altezza interna e poiché il soffitto preesistente presentava travi ribassate emergenti, la scelta fu quella di impostare il controsoffitto alla quota d’intradosso delle travi, in modo da disporre di un’intercapedine retrostante che contribuisse ulteriormente alla resa acustica.

L’occasione fu anche quella di integrare il disegno delle travi in un disegno originale della disposizione dei pannelli del controsoffitto appositamente studiato e coerente con la sagomatura dei pannelli stessi.

Completarono il progetto le scelte cromatiche, per dare un effetto non banale e consono a un ambiente scolastico.


Intervento con controsoffitto in sughero naturale

Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici con controsoffitto in sughero naturale Kontro. La scelta del materiale è un punto fondamentale, dove si è tenuto presente la necessità di garantire ambienti salubri sotto tutti gli aspetti, come i pannelli in sughero colorati.

Tecnicamente, il controsoffitto è stato realizzato con i pannelli preformati e pretinteggiati Kontro alloggiati in un’intelaiatura in alluminio preverniciato. Questo tipo di struttura consente di inserire senza problemi e in qualsiasi posizione i punti luce per una corretta illuminazione, un aspetto sempre molto importante negli ambienti aperti al pubblico.

Inoltre, rispondono pienamente per le normative antincendio e sono disponibili in una vastissima gamma di colore che consentono la migliore personalizzazione cromatica. È possibile realizzare dei simpatici mosaici.


Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici. Particolare della fase di montaggio controsoffitto in sughero Kontro

Intervento di correzione acustica nei refettori scolastici. Particolare della fase di montaggio controsoffitto in sughero Kontro

Materiale duraturo nel tempo, infatti a distanza di ventisette anni è ancora sano e bello.

 

Il progettista e direttore lavori

Arch. Ing. Mario Vittorio Serini

Serini associati arch-ing, Rho (MI)

www.csastudio.it