Un modello di Innovazione Bellezza e Sostenibilità, con appuntamenti culturali e di intrattenimento per sei mesi di Expo 2015

Expo 2015 passa anche da Verderio. Nel comune brianzolo, i visitatori dell’Esposizione Internazionale di Milano verranno accolti all’AIA di Coverd, raro esempio di essiccatoio naturale per granaglie e museo Vita contadina del Novecento.

Uno straordinario complesso per fare un tuffo nel passato in un mondo contadino del secolo scorso, intercettando le tematiche Expo Milano 2015: alimentazione, agricoltura, cultura e sostenibilità. La struttura attualmente ospita la sede di Coverd con uffici amministrativi e tecnici, impegnata da trent’anni nella diffusione di tecnologie innovative e materiali bioedili naturali tra cui il sughero, una delle tante eccellenze del “made in Italy” per l’efficienza energetica e l’isolamento acustico degli edifici.

Sei mesi di eventi

Le manifestazioni, eventi e spettacoli culturali organizzati all’interno dell’edificio per il 2015, sono state patrocinate per la presentazione al pubblico del libro “AIA di Verderio” dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Lombardia, EXPO 2015, Parco Adda Nord e EXPO 2015 padiglione Italia.

Visite guidate al museo per scolaresche e gruppi culturali
L’AIA è stata inserita nel programma organizzato per l’Expo 2015 dalla Provincia di Monza e Brianza Ville aperte e dalla Provincia di Lecco nel sistema museale “Tra Monti e Acque” ed essendo sotto la tutela del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del Turismo, è riconosciuta anche nel Sistema Turistico del Lago di Como. Si organizzano visite guidate al museo per scolaresche e gruppi culturali, su prenotazione, dal 1 maggio al 31 ottobre per scolaresche e gruppi culturali in tutti i giorni feriali dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 (escluso il mese di agosto).

Programma visite guidate


martedi 19 Maggio 10.30 – 12.00

Scuola dell’infanzia Aquilone Verderio (LC) ore 10.30 – 12.00

venerdi 05 Giugno 10.30 – 12.00

Scuola Materna S. Giovanni Verderio (LC)

martedi 09 Giugno 15.30 -17.00

Scuola Primaria Paderno d’Adda (LC)

domenica 05 Luglio 9.30 – 11

Ville e cascine, tra nobili virtù e antica saggezza: visita guidata inserita nel programma del circuito provinciale Sei in Brianza, programma presentato al Bit di Febbraio e organizzato dalle Pro Loco Brianzole

domenica 27 Settembre
domenica 11 Ottobre

ore 15 – 16.30 visita guidata per la manifestazione Expo 2015 Ville Aperte in Brianza organizzato dalla provincia Monza e Brianza

dal 10 al 14 Giugno

Congressi nazionali della Federazione Parchi: durante la manifestazione annuale di tutti i Parchi Nazionali (199 Lombardi e 29 Nazionali) che si terrà a Trezzo d’Adda, promossa dal Parco Adda Nord, sono previsti  2/3 congressi nazionali della Federazione Parchi dove verrà fatta una brevissima presentazione del libro AIA di Verderio con distribuzione gratuita ai partecipanti inserendolo nelle cartellette degli atti.  Lo scopo è quello di presentarlo come esempio di risposta alle tematiche Expo 2015.

dal 1 Maggio al 31 Ottobre

visite guidate su prenotazione: abbiamo messo a disposizione al Parco Nord dell’Adda la possibilità di organizzare visite guidate su prenotazione per scolaresche, associazioni e gruppi culturali in tutti i giorni feriali dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 (escluso mese di agosto). Il tema proposto del percorso è Energia Acqua e Aria. Il percorso acqua prevede la visita alla centrale idroelettrica Bertini e Esterle (prima in Europa e seconda al Mondo ancora in attività), di visionare il percorso di navigabilità progettato da Leonardo da Vinci realizzato nella metà ottocento e aria all’AIA come essiccatoio delle granaglie con l’annesso museo della vita contadina. In occasione verranno esposte delle opere ispirate al territorio fiume Adda “Paesaggi meccanici/Luce-segno-acqua” realizzate da Luce Delhove titolare della cattedra grafica Accademia di Belle Arti di Brera Milano.

Eventi con visite guidate


venerdì 22 Maggio ore 21

Dante: il male e il bene Inferno XXXIV canto: lo ‘mperador del doloroso regno

interpretati dal Prof. Baldrighi Alberto

nel pomerigio ore 14.30 – 16.30 Visite guidate al museo Vita contadina del Novecento

mercoledì 10 Giugno ore 17

Convegno: La bellezza sostenibile – Efficientamento energetico negli edifici vincolati

organizzato dal Parco Nord dell’Adda per l’ordine degli architetti con credito formativi (programma da definire)

Intervengono

Marco Dezzi Bardeschi Professore ordinario Politecnico di Milano Direttore Rivista Ananke

Giuseppe Napoleone Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio

Gianfranco Bianchi Consorzio Servizi Appalti

Angelo Verderio Presidente Coverd

Anna Raimondi Green Building Council

moderatore

Francesca Moroni Architetto Parco Adda Nord

al termine

Concerto D’Archi a cura del Quartetto il Belpaese (Serbia)

venerdì 19 Giugno ore 21

Dante: il male e il bene Paradiso XXXIII canto: l’amor che move il sole e l’altre stelle

interpretati dal Prof. Baldrighi Alberto

nel pomerigio ore 14.30 – 16.30 Visite guidate al museo Vita contadina del Novecento

domenica 6 Settembre ore 14.30 – 17.30

Giochi contadini del Novecento con la presenza di educatori che insegnano direttamente la pratica ai bambini. La manifestazione è promossa dall’Ente Parco Rio Vallone.

Visita guidata in contemporanea allo spettacolo, inserita dalla provincia di Lecco nel programma percorso museale Tra Monti e Laghi. Il programma viene svolto da fine giugno alla prima decade di Settembre e gestito collegialmente tra l’Ente e tutti i musei presenti nella Provincia di Lecco .

Esposizione e presentazione opere di opere ispirate al territorio fiume Adda Paesaggi meccanici/luce-segno-acqua realizzate dall’artista Luce Delhove e illustrate da Ida Terracciano: entrambe docenti di cattedre presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano; l’evento è a completamento del percorso “Energia acqua aria” promossa dal Parco Adda Nord.

Il programma potrà subire aggiornamenti.

La storia in un libro


AIA di Verderio è diventato un volume che narra la storia, il restauro conservativo, la nuova ala e il museo Vita Contadina del Novecento.
La pubblicazione di questo libro è stata realizzata in occasione del 150° anniversario dell’Aia e del 30° anno di fondazione dell’azienda di famiglia: Coverd.

La presentazione del libro AIA di Verderio, racchiude l’esperienza, le immagini di repertorio e i ricordi relativi alla storia dell’omonimo bene architettonico e culturale situato nel comune di Verderio, un tempo utilizzato dai contadini come essiccatoio per le granaglie, ed oggi restaurato dagli imprenditori Angelo Verderio e Ornella Carravieri, i quali hanno scelto di stabilirvi la sede della propria ditta Coverd, azienda leader in Italia da trent’anni specializzata nello sviluppo di tecnologie e materiali bioedili naturali, quali il sughero, frutto dell’agricoltura esclusivamente italiana.

Il museo

All’interno della struttura è stato inserito anche il museo della vita contadina, visitato da numerose scolaresche. Un bene architettonico che per la sua unicità rappresenta un’eccellenza e narra una storia profondamente radicata sul territorio, legata al mondo contadino. Questo libro segna il coronamento di un progetto di restauro, ma anche l’inizio di un percorso a lungo termine che prefigura una visione strategica: un nuovo modello di crescita che unisce agricoltura, cultura e sostenibilità.

Aia di Coverd

Museo Vita Contadina del Novecento

Il museo della vita contadina è importante per riscoprire la tradizione agricola e per far conoscere alle nuove generazioni l’importanza di questo settore che oggi racchiude in sé enormi potenzialità. Questo, unito all’architettura dell’essiccatoio, unica nel suo genere, rappresenta un’ottima opportunità per attirare visitatori all’interno del circuito turistico heritage e culturale. Vi è poi l’aspetto legato alla sostenibilità ambientale della struttura, già all’epoca innovativa in quanto basata sullo sfruttamento dell’energia solare e dell’aerazione naturale, che trova continuità nel progetto di restauro. E’ chiaro che questa esperienza si inserisce perfettamente nel contesto dell’evento mondiale Expo, luogo di riflessione sul futuro del pianeta riguardo l’alimentazione e l’energia. Infatti per immaginare il nostro futuro dobbiamo conoscere il nostro passato.

 

 

Coverd: parole chiave sono innovazione, risparmio energetico, rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali.